A testa alta per Salerno

Ieri pomeriggio, alle ore 19.00, all’Hotel Mediterranea di Salerno, sono state messe sul tavolo le nostre proposte per lo sviluppo del territorio e per il rilancio della Regione Campania. Ne abbiamo parlato con gli assessori comunali Nino Savastano e Luca Cascone, due dei protagonisti del modello amministrativo che intendiamo esportare su scala regionale, e con il Segretario Provinciale PD Nicola Landolfi. Ha moderato la giornalista Monica Di Mauro.

“In Campania un cantiere su due è fermo per assenza di presidio amministrativo: è un dato delittuoso, con il quale il Ministero delle Infrastrutture ha di recente fotografato alla perfezione la situazione della nostra regione. Il quadro complessivo è quello di un territorio nel quale gli imprenditori devono far fronte ad una serie di diseconomie che incidono per un 20-30% sui fatturati. Altri territori hanno reagito alla crisi; noi abbiamo resistito, solo in parte, nonostante il governo regionale e solo grazie alla tenacia delle nostre famiglie e del nostro tessuto imprenditoriale.

Sembra che siamo rassegnati ad un destino che consideriamo ineluttabile; ed invece possiamo e dobbiamo reagire. Perché ciò possa accadere abbiamo bisogno di una svolta; e il primo passo di questa svolta sarà gestire le istituzioni non per ottenere consenso, ma per servire la propria comunità, per creare un percorso di crescita e di sviluppo sostenibile nel medio e nel lungo periodo. Ora abbiamo la possibilità di costruirci un nuovo destino, di fare della Campania una regione davvero degna di un paese europeo, che guardi al futuro con ottimismo e a testa alta.”

Roberto De Luca

AtestaAlta

A testa alta per Salerno ultima modidfica: 2015-05-15T11:01:46+00:00 da admin

Lascia un commento

 

Cilento: non solo mare

Cultura, ambiente, tradizione, infrastrutture, energia, manifattura sostenibile: accanto all'economia del mare, passano da questi elementi le opportunità di sviluppo del territorio[...]